Doom9 Italia

Forum Italiano di Doom9
Oggi è mercoledì 29 maggio 2024, 10:53

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1 2 Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: "Da qui all'Ethernet-à?"
MessaggioInviato: domenica 24 aprile 2005, 10:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 1 novembre 2003, 13:48
Messaggi: 14
Scusate il nuovo topic,ma ormai rischiava di nn rispondermi più nessuno....Allora riprendendo il precedente topic(Computer nuovo? Si grazie),riporto questa frase di DKDIB:

"Il PC da 740 Euro ha persino la scheda di rete GigaEthernet (che non ti servirebbe a nulla, ma questo e' un altro discorso)..."

Oh mamma!!!Nn e' che adesso mi tocca cambiare il modem adsl?E' uno normalissimo della telecom,con uscita Ethernet ed Usb,ma adesso mi viene il dubbio che con la scheda di rete da un giga possa nn funzionare,sapete questi aggeggi.....

Se ho fatto una domanda scema perdonatemi ma nn sono molto aggiornato :cry:

Ciao e grz ancora.


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: "Da qui all'Ethernet-à?"
MessaggioInviato: domenica 24 aprile 2005, 15:22 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 giugno 2003, 13:18
Messaggi: 230
Località: EU (Italy)
Exxo wrote:
> [...] riporto questa frase di DKDIB:
>
> "Il PC da 740 Euro ha persino la scheda di rete GigaEthernet (che non ti
> servirebbe a nulla, ma questo e' un altro discorso)..."
>
> Oh mamma!!!Nn e' che adesso mi tocca cambiare il modem adsl?

No.
Gli standard Ethernet sono infatti perfettamente compatibili sia avanti (cioe' con le nuove versioni dello standard) che indietro (cioe' con le vecchie versioni dello standard), un po' come USB o Firewire.

In soldoni, se hai un modem, un router oppure un access point di tipo FastEthernet, questi funzioneranno perfettamente anche con la tua scheda GigaEthernet.
Ovviamente il tutto funzionera' alla velocita' dello standard meno performante, ovvero FastEthernet (ma tanto non ti cambierebbe nulla in ogni caso).

___


Exxo also wrote:
> Scusate il nuovo topic,ma ormai rischiava di nn rispondermi più
> nessuno....

:?:
Non l'ho capita... comunque hai fatto benissimo ad aprire un nuovo thread, dato che sarebbe stato completamente OT in quello originale. ;)

_________________
"In 18 anni non ero mai servita a nessuno, ma qui posso aiutare e persino essere necessaria agli altri."
.hack//SIGN special - Intermezzo


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 24 aprile 2005, 15:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 1 novembre 2003, 13:48
Messaggi: 14
Grz della riposta tranquillizzante,pero' devo chiederti ancora un'informazione e cioè che cosa sono i processori P4 con tecnologia HT(il Pc acquistato sembra ne sia provvisto)....Dalla rete ho trovato questa spiegazione....La sigla HT sul logo del processore indica un chip con tecnologia HyperThreading. Attivando questa funzione nel setup del BIOS, Windows riconosce la presenza di due processori virtuali su cui suddivide le elaborazioni da svolgere, invece del singolo processore fisico installato sulla scheda madre. In questo modo, i programmi di rendering 3D e alcuni giochi aumentano leggermente la loro efficienza, ma soprattutto è possibile muovere fluidamente le finestre e lanciare altri programmi mentre è in corso un’elaborazione pesante come un rendering 3D. Purtroppo HyperThreading, come tutte le nuove tecnologie, può creare problemi di compatibilità con driver di periferica e programmi troppo vecchi.....Cosa significa troppo vecchi?Quanti anni avra' voluto intendere?Mah!!!!Certo che adesso rischio di diventare paranoico,meno male che si puo' disattivare,leggo infatti:"Se si usa il computer soprattutto per navigare e redarre documenti, che sono le funzioni dove HyperThreading non porta vantaggi, si puo' disattivarlo dal setup del BIOS per migliorare la compatibilità. Per verificare se HyperThreading è attivo, premere assieme i tasti CONTROL + ALT + CANC, richiamare il Task Manager di sistema e aprire la scheda Prestazioni: HT è attivo se il grafico “Cronologia utilizzo CPU” è diviso in due parti, come per indicare l’esistenza di due processori distinti"......Va beh,se pensi valga la pena di rispondermi fallo,se invece noti delle tendenze paranoiche,lascia perdere ti capisco :wink: .....Ciao e grz ancora.


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 24 aprile 2005, 19:52 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 giugno 2003, 13:18
Messaggi: 230
Località: EU (Italy)
Exxo wrote:
> "Se si usa il computer soprattutto per navigare e redarre documenti,
> che sono le funzioni dove HyperThreading non porta vantaggi, si puo'
> disattivarlo dal setup del BIOS per migliorare la compatibilità. [...]

Come suggerimento fa un po' defecare... :roll:

Fa piuttosto il contrario: disattivalo solo se vedi che hai problemi con periferiche un po' datate. E se dopo la disattivazione non noti miglioramenti nel loro comportamento, riattivalo pure.

Casomai ti desse sul serio problemi di compatibilita', cerca di capire qual'e' la periferica che non gli piace e vedi se puoi risolvere aggiornando i driver oppure sostituendola.
Fra l'altro, se l'incompatibilita' non fosse dovuta tanto all'HyperThreading quanto all'architettura multiprocessore (ed i processori HT sono proprio un'implementazione di questo modello), prima o poi dovresti comunque affrontare il problema.

_________________
"In 18 anni non ero mai servita a nessuno, ma qui posso aiutare e persino essere necessaria agli altri."
.hack//SIGN special - Intermezzo


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 24 aprile 2005, 22:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 20 settembre 2003, 23:07
Messaggi: 138
Località: Sardegna
QUOTO

davvero un consiglio del caxxo

E POI HT non è una nuova tecnologia ........sono passati ANNI oramai

semmai dovrebbero darsi una SVEGLIATA i produttori di software e di HW

sono sempre pronti ad accusare altri per la loro INEFFICENZA :evil:

_________________
IL MIO BLOG:
PENSARE NON DANNEGGIA LA SALUTE
http://mauriziosat.blogspot.com/

LA MIA AMERICA
http://miaamerica.blogspot.com


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 25 aprile 2005, 12:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 1 novembre 2003, 13:48
Messaggi: 14
Ma gli Xenon?Quando sostituiranno i P4?


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 25 aprile 2005, 13:44 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 giugno 2003, 13:18
Messaggi: 230
Località: EU (Italy)
Exxo wrote:
> Ma gli Xenon?Quando sostituiranno i P4?

Gli Xenon devono prima inventarli, quindi penso ci vorra' un bel po' di tempo (e forse non usciranno mai).

Gli Xeon invece non rimpiazzeranno mai i Pentium 4 perche' non c'entrano nulla con questi ultimi.

_________________
"In 18 anni non ero mai servita a nessuno, ma qui posso aiutare e persino essere necessaria agli altri."
.hack//SIGN special - Intermezzo


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 25 aprile 2005, 17:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 1 novembre 2003, 13:48
Messaggi: 14
Ahahah troppa fretta a rispondere.....Xeon,credo di averli confusi con i Pentium M,grz della precisazione,che viste le competenze in campo,non poteva essere omessa :wink:


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 25 aprile 2005, 18:03 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 19 giugno 2003, 13:18
Messaggi: 230
Località: EU (Italy)
Exxo wrote:
> [...] credo di averli confusi con i Pentium M [...]

In questo caso la domanda e' decisamente interessante.

Intel sta per far uscire i Pentium D, corrispondenti agli Athlon 64 X2 di AMD.
A quanto mi risulta pero', nonostante il nome faccia ben sperare (M = Mobile, D = Desktop... come minimo ora rimpiazzeranno gli Xeon con i Petium S -S = Server- ed i Celeron con i Pentium C -C = Calc, Calcolatrice-), questi Pentium D saranno ancora basati su Prescott.

_________________
"In 18 anni non ero mai servita a nessuno, ma qui posso aiutare e persino essere necessaria agli altri."
.hack//SIGN special - Intermezzo


Top
   
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 25 aprile 2005, 18:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 20 settembre 2003, 23:07
Messaggi: 138
Località: Sardegna
E SI

pentium D = 2 prescot nello stesso pezzo di silicio

ci sono in programma anche P-M doppio core per il 2006

sempre per il 2006 il prescot passa a 0,65 nanometri e invece di 2 core nello stesso silicio metteranno 2 processori separati nello stasso PACK

COSì FINIRà IL MARKETING

perchè dual core è meno del doppio processore

visto che devono condividere LA BANDA E LE MEMORIE

speriamo nel CELL di ibm

se IBM decide di tornare sui desktop e MICROSOFT LA APPOGGIA ne vedremo delle belle

_________________
IL MIO BLOG:
PENSARE NON DANNEGGIA LA SALUTE
http://mauriziosat.blogspot.com/

LA MIA AMERICA
http://miaamerica.blogspot.com


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1 2 Prossimo

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Creato da phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBB-Italia.it